Yoga Business

Fare Yoga Business Online: 10 risorse gratuite irrinunciabili

Ad oggi quasi ogni insegnante professionista usa internet per promuovere il proprio Yoga Business. Crea immagini, scrive testi, prepara i post e li pubblica sui social. Le attività di content marketing sono del resto innumerevoli e necessarie, se vuoi creare un business online di successo.

Per agevolarti, abbiamo creato per te una raccolta di strumenti e risorse utili per queste attività.

Un post concreto, che ti permetterà di lavorare con più facilità e in sicurezza per migliorare ogni aspetto del tuo yoga business online.

Foto e Immagini per il tuo Yoga Business

Gli elementi visivi sono importantissimi per attirare l’attenzione del tuo pubblico. Far crescere un business sullo yoga non fa eccezione. Le immagini comunicano, alzano il valore di quello che fai.

Usare immagini nei tuoi post social e nelle tue pagine web in modo appropriato significa che potrai fare leva sulle emozioni dell’allievo e “catturarlo”, magari addirittura convertirlo in un iscritto ai tuoi corsi o ritiri.

Immagini ben fatte ti permetteranno di far crescere il tuo Yoga Business nel tempo, rendendo i tuoi contenuti sempre più coinvolgenti e completi.

Tuttavia, ci sono alcuni concetti che devi comprendere, per non commettere errori o compiere azioni illegali. Tra tutti, dovresti porre particolare attenzione ai diritti d’autore.

Quando si decide di utilizzare un’immagine che troviamo su internet (ad esempio su Google Immagini) dobbiamo fare estrema attenzione al tema dei diritti d’autore. La maggior parte delle immagini gratuite, infatti, sono soggette a limitazioni che, se non vengono rispettate, possono creare problemi a livello legale a chi le ha utilizzate senza permesso.

Qui di seguito ti segnaliamo i 5 migliori siti per scaricare immagini, illustrazioni, video e audio gratis e senza copyright.

Puoi usare foto di alta qualità da queste banche fotografiche gratuite per rendere il tuo yoga business più coinvolgente e spettacolare:

Come creare post e grafica per sviluppare il tuo yoga business

Non sei un grafico professionista e magari non hai un budget da spendere per farti realizzare immagini per il tuo blog o le tue pagine social?

In rete ci sono decine di strumenti gratuiti e a pagamento che possono aiutarti a creare bellissime grafiche in modo semplice ed intuitivo.

Noi ti suggeriamo canva.com per creare facilmente i tuoi post, le cover e le locandine. Nella sua versione gratuita è già molto interessante, ma con una decina di euro al mese puoi avere la versione Pro, che contiene milioni di foto in ogni contesto possibile e immaginabile.

È talmente pratico utilizzare Canva che alla fine potrebbe prendere il posto di tutte le risorse precedenti, così da farti risparmiare ulteriore tempo e distrazioni.

Qui trovi una guida su Canva (in Inglese) per iniziare,  oppure per delle indicazioni in Italiano, clicca qui: guida Canva.

Vuoi trovare nuovi clienti il tuo yoga business online? Ti serve un blog

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: un blog è l’anima pulsante del tuo yoga business. Tramite gli articoli, puoi conquistare nuovi lettori e trasformarli poi in clienti paganti.

Certo non è banale creare un blog che funzioni, ma noi siamo in grado di aiutarti. Potremmo aiutarti con corsi di formazione mirati, e abbiamo anche corsi online e libri specifici dedicato allo sviluppo del blog.

La parte tecnica non è un problema. Per quanto riguarda il contenuto vero e proprio ci sono diversi strumenti che possono aiutarti a trovare nuove idee per i tuoi post.

Eccone alcuni:

  1. Ubersuggest è un tool capace di generare un elevato numero di keyword in risposta a una parola chiave da te inserita.
  2. Quora è un sito basato su domande e risposte con centinaia di migliaia di argomenti. Cerca gli argomenti che ti interessano e scopri quali sono le domande che la gente si pone. Poi, crea un post sul blog che risponda a una domanda popolare.
  3. Youtube. Trova i video popolari di YouTube. Cerca su Youtube i termini del tuo settore e dai un’occhiata ai video con il maggior numero di visualizzazioni e commenti. Gli argomenti di questi video possono essere un ottimo post sul blog.
  4. Pinterest. Digita gli argomenti che possano interessare i tuoi allievi. Ad esempio nel caso tu sia specializzato nello yoga per le persone ansiose, puoi cercare “come ridurre ansia”, “benefici dello yoga sull’ansia”, “ridurre ansia naturalmente” ecc. Annota le idee e usale per creare i tuoi post e articoli. 

Conclusioni: non smettere mai di arricchire il tuo yoga business con nuovi contenuti

I contenuti sono l’anima di ogni business online, lo yoga non fa eccezione. Con i contenuti puoi attrarre nuove persone, ammaliarle con testi ben fatti e immagini evocative che sapranno sviluppare la loro fiducia nei tuoi confronti.

Spero che questi strumenti ti siano utili. Parleremo più approfonditamente di questi e di molti altri strumenti per far crescere il tuo business sullo yoga,

Se vuoi accelerare i tempi e creare un blog spettacolare dedicato agli argomenti yoga che tratti, non esitare, contattaci e troveremo un accordo. Buon Yoga Business!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *